il #1 Podcast Software Italiani

Il software di fatturazione online costruito per ogni tipo di azienda

[Episodio #32]

Oggi parliamo di Fatture in Cloud una delle soluzioni più usate in Italia, una bellissima storia creata da un ragazzo molto giovane che ha capito subito di aver creato qualcosa che nell’immediato futuro sarebbe stata di uso di tutti. E oggi ne parliamo proprio con lui, il visionario CEO & Founder Daniele Ratti.

Questa incredibile storia viene da un giovanissimo imprenditore, allora quasi ventenne con un sogno, che al contrario dei suoi coetanei che sognavano di diventare scienziati o astronauti, lui nutriva il desiderio di voler essere un imprenditore, uno startupparo per realizzare qualcosa di suo e creare opportunità lavorative per altre persone. Questo obiettivo lo ispirava profondamente e lo portò a intraprendere il suo cammino, anche se inizialmente il suo interesse era lontano dal settore della gestione della contabilità e la fatturazione.

Fin dai suoi 18 anni, questo giovane intraprendente iniziò a realizzare il suo sogno aprendo una partita IVA e successivamente una Srl nel 2011-2012. La sua passione e il suo talento lo portarono a concentrarsi in uno primo momento sullo sviluppo di applicazioni mobile e videogiochi destinati al mercato consumer. Il suo percorso imprenditoriale fu caratterizzato da una crescita costante, poiché dedicò molte energie allo sviluppo di questi prodotti. La sua idea iniziale era quella di creare una “software House” con un’attenzione particolare al consumatore finale. Tuttavia, durante questo percorso, si rese conto di una necessità importante: gestire efficacemente le fatture e la documentazione amministrativa.

Ascoltaci su

Daniele stava affrontando una sfida impegnativa legata alla gestione documentale delle fatture, costi e report IVA. I problemi con il commercialista si fecero evidenti, poiché il dovere di fornire documenti ordinati a fine mese o trimestre diventò presto un onere gravoso. Per risolvere questo problema e continuare a concentrarsi sul suo vero lavoro, ovvero lo sviluppo di applicazioni, videogiochi e attività di marketing, Daniele inizia a cercarsi intorno e si rende conto dell’esistenza di soli software esteri on cloud che agevolano la gestione della fatturazione. Mentre, il mercato italiano presentava enormi carenze in questo campo, e solo esistevano software offline, che poi comunque sarebbero e sono diventati gli attuali competitors. Questa situazione fu la scintilla che diede l’idea di creare un software semplice per gestire la propria fatturazione e condividere documenti in tempo reale con il commercialista. Ecco la prima vera versione di Fatture on Cloud che ha una data ben precisa 17 di Agosto 2013.

L’idea era quella di creare una prima versione, chiamata “MVP” (Minimum Viable Product), anche se ancora senza un nome definitivo. Inizialmente Daniele, utilizza questo semplicissimo software con il suo commercialista, riconoscendo che risolveva un problema che lo tormentava e sicuramente riguardava anche molte partite IVA e microimprese in Italia. Vedendo l’opportunità di aiutare un ampio numero di aziende italiane con una soluzione del genere, decide di lanciarsi nell’avventura imprenditoriale, nonostante fosse ancora coinvolto nello sviluppo di videogiochi e applicazioni. Da novembre dello stesso anno, inizia a investire nel marketing utilizzando i profitti ottenuti dalle sue attività precedenti. Grazie a questi fondi, riesce a portare i primi migliaia di clienti a registrarsi per l’uso del software.

L’idea imprenditoriale nasce realmente senza un modello di business ben definito. Perché come nei migliori libri di business, Fatture in Cloud nasce da un problema di gestione delle fatture di Daniele che sfruttando le sue abilità di programmatore, ha sviluppato una soluzione senza fare un business plan tradizionale o coinvolgere investitori. Fortunatamente, aveva accumulato qualche decina di migliaia di euro dai suoi videogiochi, consentendogli di investire nel marketing. La sua attenzione si è quindi da subito concentrata sulla realizzazione della sua idea e sulla validazione del prodotto nel mercato. Senza un piano dettagliato, decise però di adottare un modello di business basato su una subscription mensile di 5€ con pago annuale. Questo permise di convertire molti dei potenziali clienti che aveva raccolto inizialmente. Durante i primi due o tre mesi, tutti i soldi si ri-investirono nel marketing, attirato in questo modo migliaia di clienti, arrivando in fretta ai primi 5000 clienti. La crescita iniziale di fatture in Cloud è avvenuta senza dipendenti, concentrando gli sforzi nell’espansione e nello sviluppo della piattaforma di fatturazione, grazie alla “fortuna” che Daniele si attribuisce in quanto ha sfruttato il suo background tecnico e alle sue capacità imprenditoriali.

Quello che rende incredibile questa storia che nasce anche con un’idea imprenditoriale in controtendenza rispetto agli approcci comuni delle startup. Invece di cercare subito investitori e formare un team, si è scelto di procedere in maniera autonoma, sicuro nel perseguire la sua idea, successivamente, Danile ha coinvolto un altro socio, Matteo Milesi, che è diventato il CTO e lo ha supportato nello sviluppo dell’applicazione. Dopo aver verificato la validità dell’idea e constatato il potenziale di crescita, hanno deciso di concentrarsi esclusivamente su quella direzione, abbandonando altri progetti. I due ragazzi dunque, non hanno cercato direttamente investitori, preferendo mantenere il focus sul prodotto e limitare le distrazioni. Tuttavia, a causa del successo della piattaforma di fatturazione, numerosi investitori e fondi hanno iniziato a manifestare interesse. Nonostante le proposte ricevute, hanno scelto di rimandare l’entrata di eventuali investitori, preferendo aspettare il momento più opportuno per affrontare questa eventualità.

Fatture in Cloud faceva passi da gigante, in meno di un anno dal lancio del prodotto, tutto il loro effort era ancora focalizzato sulla piattaforma e raccogliendo i feedback dei primi clienti, che erano stati numerosi. Il prodotto aveva subito un’evoluzione notevole rispetto alla versione iniziale, poiché il team aveva continuato a investire nel marketing e nel miglioramento del servizio, non avendo dipendenti a stipendio e con un unico costo fisso per il server. Ed ecco, che dopo un’analisi accurata e essendo desiderati da grandi Venture Capital e azienda di riferenza, Daniele prese una decisione strategica: entrare nel gruppo Team System. Questa scelta non fu principalmente motivata da ragioni economiche, ma piuttosto da una visione strategica legata al mondo dei commercialisti. Fin dall’inizio, l’idea era stata quella di creare una piattaforma che favorisse la collaborazione con i commercialisti e Team System, aveva una vasta presenza nel mercato dei commercialisti italiani, l’obiettivo era conquistare questo settore in modo più strutturato ed efficace. Dopo circa due anni di attività, nel 2015, l’imprenditore si unì al gruppo Team System con l’obiettivo di raggiungere i commercialisti dall’alto verso il basso, creando un nuovo approccio commerciale e sfruttando le sinergie con l’azienda già consolidata nel settore.

Questa strategia ha richiesto diversi anni per essere pienamente implementata, ma alla fine ha portato al successo, soprattutto in vista dell’introduzione della fatturazione elettronica nel 2019. Ora l’azienda sta guardando oltre i confini italiani e sta esplorando l’opportunità di espandersi in Spagna e altri paesi internazionali.

Per più info www.fattureincloud.it

Per la rubrica 4 domande a razzo:

 

🏆 Miglior consiglio che ti hanno dato: Me ne ricordo uno in particolare che il fatto che se tutto va troppo bene e in generale tutto è troppo tranquillo, probabilmente sto sbagliando qualcosa.

📚 Libro che stai leggendo: è un libro che lessi anni fa mi pare molto interessante. Si chiama Never split the difference di Chris Voss ed è un libro che parla di negoziazione. Molto bello

🚀 La caratteristica che dovrebbe avere un CEO: Ti dico la meno scontata e forse la più impattante, che è la “Capacità di sapersi adattare” e di riuscire a cavalcare il cambiamento e le opportunità, perché chiaramente non viviamo in un mondo statico.

💡La tua frase ispirazionale: È una frase famosa di Steve Jobs che dice che l’unico modo per fare un ottimo lavoro e amare ciò che fai. Quindi secondo me questa questo dovrebbe valere un pò per tutti, sia imprenditori che no.

#software #SaaS #madeinitaly #ceo #founders #gestionale #fatture #successo #imprenditore #tecnologia #italia

iscriviti alla Community

Osservatorio Software Italiani

Unisciti al Clan dei CEO

Iscriviti all’Osservatorio

Isweek

Osservatorio

Podcast

Il Clan

Contatto

In collaborazione con

Copyright © 2022 softwaresitaliani- Tutti i diritti riservati

Privacy